ladante ladante ladante
ladante

Da LA PREALPINA del 13 maggio 2010
LA WEB TV SI ISPIRA A ENZO TORTORA
Domani l'intitolazione con l'ex compagna Scopelliti


«Il giornalista Enzo Tortora non potrebbe avere memoria migliore». Francesca Scopelliti, senatrice e ultima compagna del presentatore televisivo scomparso ventidue anni fa, ha scritto queste parole per dire grazie al primo cittadino Gigi Farioli. E domani alle 18.30 lo ribadirà ai Molini Marzoli, davanti agli studi della web tv comunale che ha deciso di portarne il nome. Una cerimonia prestigiosa per un’iniziativa ambiziosa, che cercherà di superare tutte le difficoltà - comprese quelle tecniche, che l’altro giorno hanno costretto a rinviare a martedì prossimo la trasmissione “Dillo al Sindaco” - e di catturare sempre più spettatori. Così Busto ha scelto questa figura simbolica per lanciare la sfida e riempirla di significati. Oltretutto non solo la Scopelliti sarà protagonista, accanto alle autorità cittadine, dell’atteso taglio del nastro. L’occasione sarà infatti propizia per la presentazione del libro “Applausi e sputi”, dedicato ovviamente a Tortora e scritto da Vittorio Pezzuto. L’autore - che attualmente svolge anche il ruolo di portavoce del ministro alla Funzione pubblica Renato Brunetta - accoglierà dunque tutti gli interessati in sala Tramogge, tratteggiando la figura del protagonista e ribadendo i messaggi di lotta per la libertà d’espressione che ha sempre fatto propri. Inoltre la macchina organizzativa del municipio sta radunando pure una serie di giornalisti che lo accompagnarono nella nascita di Tele Altomilanese, la prima televisione indipendente sorta nel territorio e guidata appunto dallo stesso Tortora.
«Sarà un momento di intitolazione e di lancio, non certo di retorica» spiega Gigi Farioli, «perché Enzo ha avuto un ruolo fondamentale nella storia della cultura e della comunicazione italiana. Passò quattro anni in carcere da innocente e seppe dimostrarlo». Ovviamente l’evento sarà ripreso dalle telecamere della web tv, per un ovvio passaggio di consegne. Ma gli appuntamenti celebrativi non si concluderanno domani. Perché martedì 18, nell’anniversario della morte di Tortora, al Teatro Sociale (dalle 21, con ingresso gratuito) verrà trasmesso il film “Un uomo perbene”, introdotto da Andrea W. Castellanza, direttore dell’Istituto cinematografico Antonioni.

ladante
ladante ladante ladante